Blog 02: IL PERCHE’ ED IL PERCOME DELLE COSE

 

 

Cosa deve essere il mio progetto

 

…Lo dice il mio commercialista…Si sono liberati dei locali a fianco…Hanno aperto una nuova farmacia qui vicino…Ha vent’anni, è ancora bella, però forse una rinfrescata...

 

Queste sono alcune delle risposte che ricevo quando, entrando in farmacia, chiedo ai titolari il motivo che spinge ad affrontare il percorso di trasformazione della propria attività. Potremmo continuare all'infinito sottolineando in sintesi la difficoltà di una ben definita collocazione in cui ognuna delle definizioni risulta essere in parte veritiera.

 

Ma dov'è e come si colloca la propria Farmacia?

 

La Farmacia è una realtà che si estrinseca attraverso il luogo, il "gestore" e l'utenza, frammentandosi in mille aspetti e sfaccettature. Importante è quindi trovare un'identità, definire il proprio piano di azione, stabilire in maniera chiara e inequivocabile cosa si vuole "essere” e come ci si vuole collocare, verso la propria IMPRESA e verso i propri CLIENTI.

Un piano di analisi nasce attraverso la conoscenza dei propri atout, mixati alla consapevolezza di sapere cosa chiedono i propri utenti. Spesso si corre il rischio di omologarsi a modelli generici privi di un'identità propria e specifica effettuando” aggiornamenti” inidonei alla struttura del proprio” progetto retail".

Per lungo tempo l’attenzione dei progettisti e delle aziende commerciali si è concentrata sull’immagine del punto vendita. Solo recentemente qualcuno ha iniziato a rendersi conto che il primo prodotto è la sua identità, ossia il risultato dell’agire congiunto di più forze, non più semplicemente riconducibili all’assortimento, al prezzo e alla qualità estetica dell’allestimento inteso nella sua totalità.

 

 

 

 

 

 

 

 

Beppe Colombo

Direttore Commerciale Clou Farmacie Fashion

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio